La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 19 ottobre 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Venerdì lo “sciopero globale per il clima”

Anche a Cuneo manifestazione per le vie della città in occasione del Fridays for future. L’iniziativa in vista della COP 26 in cui si parlerà di cambiamento climatico

La Guida - Venerdì lo “sciopero globale per il clima”

Cuneo – Torna venerdì 24 settembre quello che è stato ribattezzato lo “sciopero globale per il clima” quel Fridays For Future che ha fatto scendere in piazza milioni di studenti in tutto il mondo per far sentire ai grandi della terra la loro voce su un tema sempre più urgente e non più rimandabile, la crisi climatica. Quello dei “Fridays For Future”, letteralmente “venerdì per il futuro” è un movimento ambientalista internazionale di protesta, composto da alunni e studenti, che scelgono di scioperare per scendere in piazza a manifestare, il venerdì appunto, rivendicando azioni mirate a prevenire il riscaldamento globale e il cambiamento climatico.

Un movimento fondato dalla ormai celebre attivista svedese, che compirà 19 anni a gennaio ma che iniziò le proteste che attirarono l’attenzione del mondo quando di anni ne aveva 15, e che si è velocemente diffuso in tutto il mondo.

I “Fridays For Future” di tutto il mondo si danno ora appuntamento venerdì in tutte le piazza del pianeta, in vist di un appuntamento molto importante, che potrebbe anche segnare una svolta nella lotta al surriscaldamento globale, la Cop 26, la conferenza mondiale a cui ogni stato dovrà portare i propri impegni per la riduzione delle emissioni e per la risoluzione della crisi climatica. Venersì 24 settembre è indetto un unico grande momento coordinato in tutto il mondo, prima della Cop 26, uno sciopero globale per il clima.

Anche Cuneo aderirà all’iniziativa. I Fridays for Future Cuneo stanno organizzando una manifestazione per le vie della città, che si terrà in mattinata e sarà aperta a tutti quanti abbiano a cuore il futuro del pianeta. “Il 2021, attraverso la COP26, può e deve essere l’anno della svolta e il 24 settembre in tutto il mondo si scenderà in piazza per dare un messaggio forte e chiaro ai leader mondiali. Anche a Cuneo torniamo tutti a manifestare nelle strade della città per richiedere il necessario e radicale cambio di rotta” scrivono i rappresentanti cuneesi del movimento suli loro canali social.

Leggimi la notizia!
Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente