La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 28 ottobre 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Iniziati i lavori di controllo alla diga della Piastra a Entracque

A rendere ancora più necessario l’intervento è stata la tempesta Alex che un anno fa ha gravemente colpito la valle Gesso

La Guida - Iniziati i lavori di controllo alla diga della Piastra a Entracque

Entracque – Sono iniziati questa mattina, lunedì 20 settembre, i lavori di ispezione e controllo che, per circa un mese, interesseranno la diga della Piastra a Entracque. A rendere ancora più necessario l’intervento è stata la tempesta Alex che un anno fa ha gravemente colpito la valle Gesso causando, tra l’altro, un accumulo di detriti all’interno dell’invaso che verrà quasi completamente svuotato (dovrebbero rimanere circa 400mila metri cubi di acqua su una capienza di circa 9milioni) attraverso il pompaggio di gran parte dell’acqua nella più imponente diga del Chiotas quindi senza l’apertura degli scarichi di fondo. La principale attività prevista è quella di ispezione delle opere sommerse al termine delle quali, orientativamente nei primissimi giorni di ottobre, l’invaso verrà progressivamente riempito attraverso gli apporti idrici naturali con un ritorno alla normalità, salvo particolari condizioni meteo, nel giro di due o tre settimane.

Nelle operazioni, che vedranno impegnati anche i Vigili del Fuoco, sono coinvolti o interessati anche Prefettura, Protezione Civile, Ente di Gestione delle Aree Protette delle Alpi Marittime, Provincia di Cuneo e i consorzi irrigui. Per tutto il periodo sarà garantito il Dmv (deflusso minimo vitale) e verranno poste in essere da Provincia e Fipsas le azioni di tutela e recupero di ittiofauna.

 

 

 

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente