La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 17 maggio 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Il Museo del tartufo di Alba e Montà inizia a prendere forma

È stata accesa ieri sera per la prima volta e sarà visitabile ancora oggi, sabato 18, e domani, domenica 19 settembre, dalle 20,30 in poi l'installazione luminosa che celebra il progetto del Mudet

La Guida - Il Museo del tartufo di Alba e Montà inizia a prendere forma

Alba – È stata accesa ieri sera per la prima volta e sarà visitabile ancora oggi, sabato 18, e domani, domenica 19 settembre, dalle 20,30 in poi l’installazione luminosa che celebra il progetto del Mudet, il Museo del tartufo di Alba e Montà all’interno del cortile della Maddalena.
L’iter per la realizzazione del Museo diffuso del tartufo è cominciato nel novembre 2017 per poi passare al concorso di idee per la realizzazione delle due sedi. Il museo di Alba sarà collocato su una superficie di circa 500 metri quadri, mentre quello di Montà avrà sede in uno spazio ipogeo di circa 900 metri quadri e avrà un taglio emozionale e sensoriale. Lo spazio di Alba si articolerà su due livelli: al piano terra, oltre all’accoglienza e alla biglietteria, sarà posizionato un punto vendita. Il primo piano, invece, ospiterà le sale espositive che introdurranno il visitatore agli aspetti scientifici, culinari, storici, letterari, artistici, culturali e fieristici. Un progetto da 2 milioni e mezzo di euro. Nelle scorse settimane, intanto, è cominciato l’intervento di rifacimento del tetto della manica dell’edificio su piazza Falcone, primo tassello per poter dare l’avvio ufficiale ai lavori del Mudet.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente