La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 22 settembre 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Una settimana dedicata alla mobilità sostenibile con il Cuneo Bike Festival

Da giovedì 16 settembre una settimana di eventi per parlare di bici, mobilità, inclusione e turismo e promuovere “Cuneo Pedala”, una città sempre più a misura di due ruote

La Guida - Una settimana dedicata alla mobilità sostenibile con il Cuneo Bike Festival

Cuneo – Giovedì 16 settembre, inizia il Cuneo Bike Festival con il Bike to School rivolto agli studenti delle scuole medie. L’iniziativa sarà organizzata con il supporto dell’associazione Fiab Bicingiro Cuneo che, con i propri volontari, sarà davanti all’ingresso delle scuole per accogliere studenti e studentesse in bicicletta e per consegnare loro un simpatico kit ideato dall’amministrazione comunale, utile per gli spostamenti in bicicletta. Il programma di oggi, giovedì 16 settembre, proseguirà nel pomeriggio con l’allenamento sulla pista di ciclismo protetta con l’allenamento Gs Passatore alle 18, l’incontro “Vie di fuga” con Filippo Cauz alle 18.30 all’Open Baladin e questa sera, alle 21, al Monviso, “Cicliste per caso – In giro per l’Italia sulle tracce di Alfonsina Strada”, con Silvia Gottardi e Linda Ronzoni.

Domani, venerdì 17 settembre, sarà la volta del Bike to work, una mattinata per promuovere il tragitto casa lavoro in bicicletta, con la colazione offerta in piazza Europa per iniziare bene la giornata.

Il Cuneo Bike Festival è una settimana di eventi, dal 16 al 22 settembre 2021, a tema bici, mobilità sostenibile, inclusione sociale e cicloturismo a Cuneo. Cuneo ospiterà 12 incontri con esponenti di rilievo nazionale del mondo dello sport, del cicloturismo, della mobilità sostenibile, un’escursione in bicicletta, due laboratori di ciclomeccanica, tre giornate di test gratuiti di biciclette inclusive, 4 open day per sport in bicicletta, 1 Bike to work e 1 Bike to school.

Gli appuntamenti. Al Cuneo Bike Festival parteciperà Giovanni Visconti (domenica 19 settembre, ore 21), ciclista professionista che condividerà la sua esperienza nel mondo del ciclismo e accompagnerà in un’escursione in bicicletta “Cuneo Pedala” adatta a tutti lungo l’itinerario cittadino proposto nell’e-book “Cuneo – Cicloturismo a misura di famiglie e pedalatori slow”elaborato da BikeItalia.it (domenica 19 settembre, ore 16). La guida sugli itinerari per pedalare nel cuneese verrà poi presentata con la presenza di Mario Calabresi (lunedì 20 settembre, ore 21). Importante esponente del mondo dell’adventure, l’ultracyclist romano Omar Di Felice (martedì 21 settembre, ore 21) racconterà il suo amore per la fatica e per il pedalare in ogni angolo del mondo. Spazio al cicloturismo e all’emancipazione femminile con Silvia Gottardi e Linda Ronzoni, le Cicliste per caso (giovedì 16 settembre, ore 21), autrici dell’omonimo libro e documentario che le ha viste pedalare in giro per l’Italia sulle tracce di Alfonsina Strada. Si parlerà di ciclismo paralimpico con Diego Colombari (venerdì 17 settembre, ore 21), campione di Handbike della Polisportiva P.a.s.s.o. di Cuneo, di ritorno dalle Olimpiadi di Tokyo, e di ciclismo femminile con Erica Magnaldi, Francesca Fenocchio e Claudia Cretti (mercoledì 22 settembre, ore 21). Filippo Cauz (giovedì 16 settembre, 18.30), del collettivo Bidon, farà ripercorrere sogni e strade di ciclisti in fuga; Mattia De Marchi (venerdì 17 settembre, ore 18.30) parlerà di gravel bike e dintorni. Una serata sarà dedicata anche al teatro con il monologo a impatto ambientale 0 “Mi abbatto e sono felice” (sabato 18 settembre, ore 21) con Daniele Ronco di Mulino ad Arte e una alle 101 ragioni per cui Martin Angioni va in bicicletta (martedì 21 settembre, ore 18.30).

Sabato 18 settembre, alle 10.30, e mercoledì 22 settembre, alle 17, si terranno due laboratori di ciclomeccanica rivolti a ragazzi e ragazze dai 6 anni e alle loro famiglie e adulti, a cura del Parco fluviale Gesso e Stura in collaborazione con  FIAB Bicingiro Cuneo e BiciOfficina La Boa.

Con la ripresa delle scuole e il ritorno in ufficio, il Comune di Cuneo in occasione del Festival invita a prendere la bicicletta con due appuntamenti, il “Bike to school” (giovedì 16 settembre), per pedalare insieme verso la propria scuola, per le scuole secondarie di primo grado del centro città e delle frazioni, in collaborazione con FIAB Cuneo Bicingiro, e il “Bike to work”, una mattinata per promuovere il tragitto casa lavoro in bicicletta, con la colazione offerta in piazza Europa per iniziare bene la giornata.

Bicicletta è anche sinonimo di inclusività grazie ad Aspassobike, che venerdì 17, sabato 18 e domenica 19 settembre, allestirà punti di incontro e test gratuiti delle biciclette pensate per permettere anche persone con diverse abilità di pedalare e dove grazie alla collaborazione con il Consorzio Socio-assistenziale del Cuneese utenti dei centri diurni e residenziali, e non solo, potranno sperimentare il vento sul viso dell’andare in bicicletta.

Domenica 19 settembre, inoltre, ci saranno le manifestazioni “CuneoViveLoSport” e “Sport city day” presso piazza Foro Boario e nelle giornate di giovedì, venerdì, sabato, lunedì dalle 18 sarà possibile partecipare agli open day delle squadre di ciclismo presso la Pista di ciclismo protetta all’interno del Parco fluviale Gesso e Stura.

Il Cuneo Bike Festival è organizzato dal Comune di Cuneo, a cura di Itur, nell’ambito del progetto Periferie al centro – DPCM 25.05.2016 – Riqualificazione urbana e sicurezza delle periferie nell’ambito del bando Periferie al centro; nell’ambito delle attività di informazione e sensibilizzazione del Piano Strategico ‘Cuneo per lo sviluppo sostenibile’ e nell’ambito del Programma Interreg Alcotra – PITER ALPIMED – Progetti Mobil e Patrim; con la collaborazione di Parco fluviale Gesso e Stura, FIAB Bicingiro Cuneo, Bikeitalia.it, BiciOfficina La Boa, Consorzio Socio-assistenziale del Cuneese, Open Baladin Cuneo.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente