La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 3 luglio 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Energia, bollette a rischio: si lavora per scongiurare rincari

A livello nazionale si avvicina lo spettro di aumenti fino al 40% per energia elettrica e gas: le misure per contrastare questo salasso su famiglie e imprese

La Guida - Energia, bollette a rischio: si lavora per scongiurare rincari

Cuneo – Confronti e interventi in corso a livello governativo per scongiurare l’aumento-tsunami che rischia di abbattersi sulle bollette di luce e gas degli italiani: si ipotizzano incrementi fino al 40% per il costo dell’energia (40% elettrica e 30% per il gas), che si cerca di contenere con fondi statali.
Associazioni di consumatori stimano un aumento complessivo delle bollette fino a 500 euro a famiglia. Per evitare tutto questo, si stanno disponendo stanziamenti statali, da una sterilizzazione o un abbattimento dell’Iva a fondi per ridurre gli oneri aggiuntivi rispetto al costo energetico.
Una scelta simile era stata compiuta già a luglio, quando erano attesi incrementi simili a quelli di cui si parla in questi giorni: con fondi per oltre un milione di euro l’aumento in bolletta fu “bloccato” intorno al 20%.
Ora la questione si ripropone, in tutta la sua gravità: tra le cause di un incremento così significativo dell’energia (che minaccia di essere una zavorra ai tentativi di ripresa economica e produttiva in corso) ci sono soprattutto fattori internazionali come il rincaro del gas naturale e i costi dei diritti per le emissioni di Co2, con meccanismi che colpiscono i produttori di energia ma il cui risultato si riversa sugli utenti finali.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente