La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 22 settembre 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

“Botteghe dei servizi” in valle Varaita, domande entro il 27 settembre

Iniziativa della Regione per contrastare le desertificazione commerciale

La Guida - “Botteghe dei servizi” in valle Varaita, domande entro il 27 settembre

Valle Varaita – La Regione Piemonte ha attivato una ricerca di manifestazioni di interesse per creare o rafforzare sul territorio montano la presenza di esercizi commerciali multifunzionali definiti “Botteghe dei servizi”. Con questo termine si intendono esercizi commerciali in cui il commercio al dettaglio, prioritariamente di prodotti alimentari, di giornali, riviste e generi di monopolio, e l’eventuale attività di somministrazione di alimenti e bevande, sono esercitati insieme ad altri servizi per la collettività e per le comunità, eventualmente anche con il ruolo di “terminali” della Pubblica amministrazione sul territorio e in locali messi a disposizione dagli enti pubblici. L’iniziativa nasce per contrastare la desertificazione commerciale nei comuni montani e favorire quelle attività capaci di limitarne lo spopolamento. Le manifestazioni di interesse che saranno presentate saranno funzionali ad analizzare il fabbisogno espresso dai territori per la stesura di un successivo bando con il quale verranno poi erogati contributi economici a sostegno di iniziative concrete. Per il territorio della valle Varaita i comuni interessati sono: Bellino, Brossasco, Casteldelfino, Frassino, Isasca, Melle, Piasco, Pontechianale, Rossana, Sampeyre e Venasca. Le ditte individuali o le persone giuridiche, con particolare riguardo alle cooperative di comunità, che intendono partecipare a questa iniziativa devono far pervenire entro le ore 12 di lunedì 27 settembre la documentazione compilata utilizzando il modello pubblicato sul sito dell’Ente a questo indiriizzo http://www.unionevallevaraita.it/2021/09/06/botteghe-di-servizi/, via mail all’indirizzo unionemontanavaraita@legalmail.it o consegnandoe copia cartacea agli uffici di piazza Marconi 5 a Frassino(aperti lunedì e giovedì dalle 9 alle 13 e dalle 14.30 alle 17; martedì-mercoledì-venerdì dalle 9 alle 13).

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente