La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 22 settembre 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

L’esperienza estetica centro di un percorso educativo

“Le arti in educazione”, proposta didattica “polifonica” di Luca Dalmasso non solo per docenti

La Guida - L’esperienza estetica centro di un percorso educativo

Fa parte della natura umana l’esperienza estetica a contatto con le manifestazioni artistiche. Tutti, civiltà o individui, hanno trovato il modo di esprimere le proprie emozioni, prima ancora che in forma logica, attraverso musica, canto, danza, pittura. È esperienze comune vedere il bambino attratto dal suono di una banda o impegnato a dare libero sfogo alla fantasia con una manciata di pennarelli e un foglio bianco.
Da questi presupposti muove Luca Dalmasso nell’elaborare percorsi educativi che mettano al centro l’esperienza estetica. Una riflessione che ha le sue ricadute sulla scuola attualmente più finalizzata all’efficienza lavorativa futura che all’esperienza immediata del bello.
Eppure mettere al centro le arti, dice l’autore sostenuto dalla sua stessa esperienza anche in campo professionale, non solo risponde a un’esigenza interiore, ma può rivoluzionare lo stare a scuola che  dovrebbe aiutare “non soltanto a capire il mondo in cui vivevano i nonni, ma a vivere, comprendere ed essere persone serene nel mondo in cui vivranno”.
Consapevole di questo ribaltamento, l’autore prende in mano le linee che guidano l’educazione scolastica e dimostra, sempre con esempi concreti, come competenze di vario tipo possano trovare espressione e sostegno nella multiforme esperienza artistica. Dalla musica alla pittura, dalla manipolazione di oggetti al teatro, tutto concorre a costruire un progetto didattico che assuma le arti quali strumento di crescita.
In questo cammino, nota l’autore, vengono rimesse in gioco tutte quelle finalità proprie della scuola. L’espressione artistica richiede continuità, impegno, tempo. Favorisce la relazionalità quindi anche può essere strumento di inclusione e di valorizzazione delle proprie abilità. In ultimo risponde all’esigenza di sviluppare linguaggi diversi: “non esistono solo numeri e parole”.
La logica entro cui si muove la proposta didattica di Luca Dalmasso non è di contrapposizione con le altre discipline. Cerca invece un’integrazione feconda per entrambe, anche se organizzando in modo diverso l’esperienza di apprendimento, facendo leva sulla creatività, sarà da ripensare l’intera vita scolastica del bambino come dell’insegnante.

 

Le arti in educazione
di Luca Dalmasso
Osi Edikit
20 euro

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente