La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 6 dicembre 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Nuovo dirigente scolastico per l’istituto comprensivo di Venasca e Costigliole

Il professor Davide Martini (attuale preside dell’istituto comprensivo di Busca) al posto della dirigente Patrizia Revello, fino al 31 ottobre

La Guida - Nuovo dirigente scolastico per l’istituto comprensivo di Venasca e Costigliole

Venasca e Costigliole Saluzzo – L’istituto comprensivo di Venasca e Costigliole Saluzzo inizia l’anno scolastico con un nuovo dirigente. Il professor Davide Martini (attuale preside dell’istituto comprensivo di Busca) è stato nominato temporaneamente al posto della dirigente Patrizia Revello: l’incarico durerà fino al 31 ottobre 2021.
Abbiamo chiesto al provveditore agli studi di Cuneo, Maria Teresa Furci, quali sono gli esiti della richiesta di rimozione dall’incarico di preside di Patrizia Revello fatta dai sindacati della scuola: “C’è un provvedimento disciplinare in corso”.
La vicenda ha preso avvio a inizio estate, con l’inchiesta aperta dopo i risultati della non ammissione alla classe successiva di parecchi alunni cinesi che frequentavano le scuole di Costigliole Saluzzo e l’intervento degli ispettori scolastici.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente