La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 17 maggio 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Festa di Monserrato a Borgo, la statua della Madonna in pellegrinaggio

Quattro incontri di preghiera in sostituzione delle tradizionali processioni annullate per le norme anti-Covid

La Guida - Festa di Monserrato a Borgo, la statua della Madonna in pellegrinaggio

Borgo San Dalmazzo – Anche quest’anno il programma della festa patronale di Monserrato subirà necessariamente delle modifiche a causa del persistere dell’emergenza sanitaria: l’annullamento di alcune iniziative però non toglierà nulla alla devozione popolare verso la Madonna di Monserrato, vero fulcro e centro della festa.

A subire una variazione importante sarà il programma delle processioni. Non potendo garantire il distanziamento delle persone, che solitamente partecipano numerosissime ai cortei da e verso il Santuario, si è pensato di riproporre un programma straordinario ma molto significativo che coinvolgerà tutta la comunità di Borgo.

La festa della Madonna di Monserrato anche quest’anno, come lo scorso anno, sarà un grande “pellegrinaggio” non dei fedeli verso il Santuario, ma della statua della Vergine che raggiungerà le comunità borgarine.

Quindi non si svolgeranno le processioni, ma si accoglierà la statua della Madonna nella cappella di Beguda e nelle chiese parrocchiali di Gesù Lavoratore e di San Dalmazzo, in serate e giorni diversi: mercoledì 8 settembre presso la cappella di Beguda, giovedì 9 presso la parrocchia di Gesù Lavoratore e venerdì 10 a San Dalmazzo per dei momenti di celebrazione comunitaria e di preghiera personale. Conclusione sabato 11 al Santuario. “Tutto ciò – spiegano gli organizzatori – è pensato per salvaguardare i momenti di incontro e per provare a lasciare un segno di fede vissuta con tutta la cittadinanza. Questi appuntamenti saranno significativi per tenere viva la tradizione, che comunque, almeno per quanto concerne il cuore della festa, ossia le celebrazioni, sarà preservata e, per certi versi, esaltata”.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente