La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 8 agosto 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Al Cuneo Olmo il primo memorial dedicato a Piero Carosso

Al Paschiero i calci di rigore tra i padroni di casa e il Pedona hanno premiato i biancorossi all'ottava serie, terzo posto per il Bra

La Guida - Al Cuneo Olmo il primo memorial dedicato a Piero Carosso

Cuneo – Il “Paschiero” è tornato a ospitare calcio e spettatori, dopo la lunghissima sospensione per il covid-19, e lo ha fatto in una serata dedicata a chi il “Paschiero” l’ha vissuto per anni con passione e coinvolgimento. Il triangolare tra Cuneo Olmo, Bra e Pedona di venerdì 13 agosto era dedicato al ricordo di Piero Carosso, indimenticato giornalista cuneese scomparso nel gennaio 2021. Nel primo incontro il Pedona (Promozione) è riuscito a sovvertire il pronostico, imponendosi di misura sul Bra di serie D grazie a un bel diagonale in corsa di capitan Marco Dalmasso, punteggio che si è ripetuto nel secondo incontro che vedeva di fronte i giallorossi ai padroni di casa del Cuneo 1905 Olmo (Eccellenza), anch’esso trascinato alla vittoria da un gol del capitano, Giacomo Dalmasso, a segno con un bell’esterno destro. A decidere le sorti del torneo, quindi, la sfida tra Cuneo e Pedona, due compagini che presentavano in campo numerosi giovani: borgarini avanti con un tiro sotto misura di Maccario, biancorossi vicini al pareggio con un gran tiro di Armando a timbrare l’incrocio dei pali, prima dell’1-1 firmato dal 2003 Karamoko. Per stilare la classifica finale è stato così necessario ricorrere ai calci di rigore, che hanno premiato il Cuneo Olmo all’ottava serie. Protagonisti nella lotteria dei tiri dal dischetto il più esperto tra i partecipanti, il portiere classe 1978 Emiliano Campana, nella porta del Paschiero da lui difesa nella seconda metà degli anni ’90, con tre rigori parati, uno in più del collega Porqueddu, e il più giovane in campo, il 2005 Pietro Botasso che ha realizzato il punto decisivo. La squadra di Magliano ha così ricevuto la coppa dai familiari di Piero Carosso, precedendo Pedona e Bra.

BRA-PEDONA   0-1

31’ Dalmasso M.

BRA: Roscio, Sia (39′ Tuzza), Greco (39′ Alfiero), Quitadamo, Bongiovanni, Dell’Anno, Todisco, Capellupo, Cinquemani, Masawoud, Squillacioti (29′ Veneziano).

A disposizione: Guerci, Magnaldi F., Balzo, Di Benedetto, Tos, Cervillera.

Allenatore: Floris.

PEDONA: Gazzera G., Trocello, Marro, Brignone, Berteina, Tucci, Maccario, Rizzo (45′ Giuliano M.), Petris (34′ Torta), Dalmasso M., Pallara.

A disposizione: Porqueddu, Giuliano A., Bergia, Shehu, Revello, Perna, Gonella.

Allenatore: Zappatore.

BRA-AC CUNEO 1905 OLMO   0-1

25’ Dalmasso G.

BRA: Guerci, Balzo, Quitadamo, Cinquemani (2′ Todisco, 37′ Di Benedetto), Magnaldi F., Tuzza, Capellupo (34′ Sia), Cervillera, Bongiovanni, Masawoud (32′ Veneziano, 40′ Dell’Anno), Alfiero.

A disposizione: Roscio, Greco, Tos, Squillacioti.

Allenatore: Floris.

CUNEO: Costin, Bernardi, Costa (37′ Novali), Eliotropio (32′ Penda), Bottasso (40′ Ambrogio), Marchetti, Dalmasso G. (32′ Armando), Magnaldi D., Gazzera S. (40′ Gjura), Dalmasso A., Magnaldi M.

A disposizione: Campana, Nasta, Angeli, Karamoko.

Allenatore: Magliano.

AC CUNEO 1905 OLMO-PEDONA   1-1  (7-6 d.c.r.)

16’ Maccario (P), 30’ Karamoko (O)

CUNEO: Campana, Nasta, Costa (23′ Magnaldi M.), Angeli, Bottasso (35′ Novali), Marchetti (16′ Bernardi), Dalmasso G. (23′ Dalmasso A., 37′ Squillace), Magnaldi D. (23′ Eliotropio), Karamoko (36′ Mepodo), Armando, Botasso.

A disposizione: Costin, Penda.

Allenatore: Magliano.

PEDONA: Porqueddu, Trocello, Marro (30′ Giuliano M.), Brignone, Berteina, Tucci, Maccario, Rizzo, Torta (35′ Shehu), Dalmasso, Pallara (40′ Revello).

A disposizione: Gazzera G., Giuliano A., Bergia, Soumahoro, Petris.

Allenatore: Zappatore.

Sequenza rigori: Berteina (P – gol), Mepodo (C – parato), Shehu (P – gol), Armando (C – gol), Maccario (P – gol), Angeli (C – gol), Brignone (P – gol), Squillace (C – gol), Dalmasso M. (P – parato), Magnaldi M. (C – gol), Revello (P – parato), Eliotropio (C – parato), Rizzo (P – gol), Bernardi (C – gol), Tucci (P – parato), Botasso (C – gol).

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente