La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 13 agosto 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Farina tutta piemontese per il pane dei cuneesi

È partita la sperimentazione della farina "GranoPiemonte" nei panifici di Confartigianato Imprese Cuneo

La Guida - Farina tutta piemontese per il pane dei cuneesi

Pane

Cuneo – Un pane a km zero, che sappia coniugare il lavoro degli agricoltori piemontesi con quello dei panificatori del territorio, soddisfando nel contempo le esigenze di gusto e di qualità del consumatore. È questo quanto promette di fare la filiera “GranoPiemonte”, iniziativa nata dalla sinergia di Confartigianato Imprese Cuneo, Coldiretti Cuneo, Consorzio Agrario Province del Nord Ovest, Camera di Commercio e aziende private, che vedrà nei prossimi giorni la sperimentazione di una nuova miscela di farina nel confezionamento del pane fresco cuneese. Confartigianato Imprese consegnerà, infatti, gratuitamente a ciascuno dei circa 100 panifici cuneesi ad essa associati, 100 kg di farina marchiata “GranoPiemonte”, che sarà impiegata nella preparazione del pane fresco. La farina “GranoPiemonte” è una farina di grano 100% piemontese, già miscelata in campo con l’impiego di grani di quattro varietà differenti – Ovalo, Orloge, Graindor e Giorgione -, studiata dai tecnici di Coldiretti Cuneo e del Consorzio Agrario Province del Nord Ovest per testarne l’adattabilità in agricoltura e la produttività nei laboratori artigianali.
Ora partirà la sperimentazione nei panifici e si attenderanno i riscontri sul gradimento da parte dei consumatori.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente