La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 26 maggio 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Green pass per le visite ai parenti nelle RSA e negli ospedali

In una nota diffusa dal Ministero della Salute, emerge che sarà necessaria la certificazione verde o un tampone negativo per accedere alle strutture di ospitalità. Si potrà uscire momentaneamente dalle RSA

La Guida - Green pass per le visite ai parenti nelle RSA e negli ospedali

Cuneo – Il ministero della salute ha diffuso una nota di precisazione in merito alle normative anti Covid applicate alle strutture di ospitalità e lungodegenza, RSA, hospice e strutture ospedaliere.

Per poter far visita a un parente e/o congiunto è necessario esibire il green pass o il risultato negativo di un test antigienico effettuato nelle 48 ore precedenti.

Nelle strutture ospedaliere, gli accompagnatori di pazienti non affetti da Covid che hanno il certificato verde possono rimanere nelle sale d’attesa dei reparti di emergenza, accettazione e pronto soccorso. Coloro che accompagnano pazienti affetti da disabilità con connotazione di gravità possono sempre prestare assistenza all’accompagnato.

Il Ministero della Salute consiglia di assicurare l’accesso alle RSA tutti i giorni, comprese i festivi. In merito alle uscite temporanee degli ospiti delle strutture residenziali, è sufficiente che si sia in possesso di certificazione verde e dopo la visita non si dovranno rispettare specifiche misure di isolamento.

In generale, per le visite è consigliato a tutti, anche coloro che sono muniti di Green pass, effettuare un tampone nelle 48 ore precedenti.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente