La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 22 settembre 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Covid, i numeri crescono ma sono ancora da zona bianca

Vaccini, oltre cinque milioni di dosi somministrate finora in Piemonte. "Proseguire con la stessa determinazione, per il bene di tutti"

La Guida - Covid, i numeri crescono ma sono ancora da zona bianca

Cuneo – Il Piemonte supera i cinque milioni di dosi di vaccino somministrate e conserva i numeri da zona bianca: nell’aggiornamento di oggi (giovedì 5 agosto) i quasi 30.000 vaccinati (29.786, di cui 18.327 alla seconda dose) hanno portato sopra quella soglia il totale complessivo dall’inizio della campagna vaccinale (5.007.471 dosi, di cui 2.253.728 come seconde; il 95,6% di 5.238.480 finora disponibili per il Piemonte). In dettaglio, tra i vaccinati di oggi sono 1.685 i 12-15enni, 9.617 i 16-29enni, 6.030i trentenni, 4.898 i quarantenni, 2.367i cinquantenni, 2.890 i sessantenni, 809 i settantenni, 326 gli estremamente vulnerabili e 232 gli over 80.
Il dato dei cinque milioni viene sottolineato dai vertici della Regione, che richiamano a “proseguire con la stessa determinazione per mettere in sicurezza il maggior numero possibile dei nostri concittadini” e ringraziano “tutti coloro che da mesi, con grande dedizione, in ogni angolo del Piemonte, sono impegnati nelle vaccinazioni”.
Per quanto riguarda l’andamento della pandemia, nella settimana tra il 26 luglio e il 1° agosto 
in Piemonte “continua a confermarsi basso l’impatto dell’epidemia sui servizi ospedalieri, con un tasso di occupazione dei posti letto che resta invariato rispetto alle tre settimane precedenti per quanto riguarda i posti letto ordinari (1%) e sale leggermente da 0 a 1% per le terapie intensive. Il numero dei nuovi casi segnalati aumenta rispetto alla settimana precedente, ma in misura minore. L’Rt puntuale calcolato sulla data di inizio sintomi cresce passando da 1.81 a 1.93 e la percentuale di positività dei tamponi sale al 2% (era 1%). Aumentano i focolai attivi, i nuovi e il numero di persone non collegate a catene di trasmissione note. Nonostante si registri una maggior diffusione del virus a livello regionale, il valore dell’incidenza ancora contenuto e i numeri molto bassi di ricoveri concorrono favorevolmente a mantenere la nostra regione in zona bianca”.

 

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente