La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 23 settembre 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

“Cinque milioni per l’antisismica dell’ospedale Carle: il futuro nuovo ospedale al Santa Croce è una sciocchezza”

Lo ha appena riferito l'assessore regionale Luigi Genesio Icardi  nell'incontro tra i vertici dell’Aso Santa Croce e Carle e dell’Asl con la commissione speciale comunale

La Guida - “Cinque milioni per l’antisismica dell’ospedale Carle: il futuro nuovo ospedale al Santa Croce è una sciocchezza”

Cuneo – “La notizia del mondo sanitario di oggi è che dall’assessorato regionale alla sanità abbiamo mandato avanti il progetto di antisismica e antincendio di 140 milioni complessivi sugli ospedale vari della Regione di cui oltre 5 destinati alla messa a norma antisismica dell’area monumentale del Carle di Confreria, di quella parte che è vincolata alla Soprintendenza dei Beni storici e architettonici”.
Lo ha appena riferito l’assessore regionale Luigi Genesio Icardi  nell’incontro tra i vertici dell’Aso Santa Croce e Carle e dell’Asl con la commissione speciale comunale Ospedale di Cuneo, il sindaco Federico Borgna e la Fondazione Ospedale di Cuneo. Un incontro a cui sono stati invitati a partecipare i vertici delle due strutture, cioè i direttori generali Elide Azzan e Giuseppe Guerra, il direttoro amministrativo dell’Aso Gianfranco Cassissa e i direttori sanitari, Monica Rebora e Mirco Grillo.
E si è spinto ancora più avanti Icardi: “E un’emerita sciocchezza pensare che si possa fare il nuovo ospedale presso il Santa Croce di Cuneo, in centro città, dove non si c’è possibilità di sviluppo”.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente