La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 18 agosto 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Il “Seis” aiuterà i comuni della Granda a ricevere finanziamenti post-Covid

In Consiglio provinciale è stata approvata all’unanimità la proposta del “Servizio Europa Interventi Strategici” della Provincia di Cuneo, una squadra che lavorerà per portare in Granda i bandi di europei e nazionali

La Guida - Il “Seis” aiuterà i comuni della Granda a ricevere finanziamenti post-Covid

Cuneo -La scorsa settimana in Consiglio provinciale a Cuneo è stata approvata all’unanimità la convenzione che sarà proposta agli enti locali per la costituzione del “Servizio Europa Interventi Strategici” della Provincia di Cuneo (Seis). Si tratterà di una squadra di specializzati in ingegneria gestionale che lavoreranno per per portare in Granda i fondi europei nell’ambito non solo del Pnrr, ma anche dei bandi “Next Generation Eu”, “Recovery Fund” e “Next Generation Piemonte”.

Gli scopi che il Seis avrà per la Granda sono stati illustrati nel dettaglio dal neo segretario generale della Provincia, Giorgio Musso: sono previsti processi di sviluppo della co-programmazione, co-progettazione e gestione condivisa dei progetti finanziati dai fondi europei e/o nazionali, così come una programmazione degli interventi strategici dei singoli enti aderenti. Sarà fornito anche un supporto nella gestione amministrativa e tecnica delle operazioni programmate e finanziate.

Il Seis metterà a disposizione degli enti non solo servizi di informazione riguardo alle opportunità offerte, ma anche una formazione specialistica per far crescere sul territorio competenze e professionalità. Ciascun ente aderente dovrà designare, attraverso l’assemblea, i referenti da inserire all’interno di un coordinamento territoriale e nominare una persona di riferimento. A partire dal mese di settembre ci sarà un ciclo di incontri tra Provincia e sindaci del territorio.

Nella giornata di mercoledì scorso è stata anche approvata una convenzione per la realizzazione di “L’Europa a casa mia”, un progetto che prevede tre percorsi di informazione nell’ambito degli effetti degli investimenti dell’Ue in ambito locale.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente