La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 17 agosto 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

“Mancano sangue e plasma, andate a donare”, l’appello dell’Avis di Cuneo

A rischio 1.800 pazienti perché nelle ultime settimane si è verificata in provincia una massiccia flessione nella raccolta di sangue e plasma con una diminuzione con punte di oltre il 25% rispetto ai mesi precedenti

La Guida - “Mancano sangue e plasma, andate a donare”, l’appello dell’Avis di Cuneo

Cuneo – Mancano sangue e plasma. Nelle ultime settimane si è verificata in provincia una massiccia flessione nella raccolta di sangue e plasma con una diminuzione con punte di oltre il 25% rispetto ai mesi precedenti. Un problema che coinvolge gravemente le strutture ospedaliere. Per questo l’Avis provinciale con il suo presidente Flavio Zunino fa un appello a tutti: “Andate a donare, prima di andare in vacanza!”.

“Ricordo – dice Zunino – ai donatori che la richiesta di sangue ed emocomponenti non va mai in vacanza, nel periodo estivo possono essere messe in pericolo le cure per i 1.800 pazienti che ogni giorno hanno necessità di trasfusioni e si corre il rischio di bloccare operazioni chirurgiche urgenti ed importanti. Diminuendo le scorte si toglie una risorsa importantissima a tutti gli Ospedali, le sacche di sangue e plasma sono indispensabili anche perché nel periodo estivo aumentano gli incidenti stradali con pazienti politraumatizzati”.
Questo è l’invito a donare prima di partire per le vacanze, un appello che riguarda tutta la nostra Provincia Granda e i suoi circa 13.500 donatori che possono contribuire a creare maggiori scorte di sangue e plasma. Nella nostra provincia è possibile donare sia presso le Avis che abbiano una struttura propria che presso gli Ospedali di Cuneo, Fossano, Mondovì, Savigliano, Saluzzo.
“È necessario – continua Zunino – prenotare presso il Centro Trasfusionale convenzionato con la vostra Avis, molti posti sono ancora liberi e il vostro dono contribuisce a salvare una vita, con la prenotazione non si creano assembramenti ed avrete modo di godere con serenità le meritate vacanze assicurando le terapie salvavita a chi ne ha bisogno”.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente