La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 19 maggio 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Boves, 400.000 euro per sistemare l’ex discarica nel Gesso

È emersa dopo le piene dell'ottobre scorso, il Comune ha deciso lavori per scogliera in massi e sponde

La Guida - Boves, 400.000 euro per sistemare l’ex discarica nel Gesso

Boves – Il Comune di Boves investirà 400.000 euro per sistemare l’ex discarica di rifiuti rinvenuta nel torrente Gesso dopo le piene dell’ottobre scorso. L’intervento stato annunciato nell’ultimo consiglio comunale con la discussione di due interrogazioni: la prima presentata dal gruppo di minoranza per chiedere aggiornamenti sul problema segnalato mesi fa e la seconda dal gruppo di maggioranza. L’investimento servirà a costruire un tratto di scogliera in massi oltre alle sponde a monte e a valle. L’ex discarica è stata realizzata su terreni sia privati sia pubblici dove negli anni furono trasferiti rifiuti da altre parti del territorio comunale. Nelle scorse settimane è stato effettuato un sopralluogo da parte del sindaco Maurizio Paoletti che ha accompagnato sul posto l’assessore regionale Marco Gabusi e il presidente del consiglio regionale Franco Graglia. Ma i 400.000 euro dovranno essere finanziati tutti con i fondi del bilancio comunale, senza l’aiuto della Regione. Ciò provocherà un rinvio dell’intervento già previsto per il recupero idrogeologico del Vallone San Giovanni di Fontanelle per il quale erano già stati stanziati i fondi e che ora dovrà aspettare.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente