La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 25 maggio 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Cuneo verso uno sviluppo più sostenibile

Il Comune sottoscrive un protocollo d'intesa con Asvis per centrare gli obiettivi dell'Agenda Onu 2030

La Guida - Cuneo verso uno sviluppo più sostenibile
Agenda Onu 2030

 

Cuneo – Si è svolta ieri sera, giovedì 15 luglio alle 18, la Commissione consiliare sul protocollo d’intesa “Cuneo 2.030 – Insieme verso i 17 obbiettivi di sviluppo sostenibile”, sottoscritto tra Comune di Cuneo e Alleanza Italiana per lo sviluppo sostenibile (ASviS). La collaborazione attivata permetterà, da un lato, di entrare a far parte di una rete per la promozione, lo sviluppo e la realizzazione di azioni concrete su una serie di tematiche centrali per gli obiettivi dell’Agenda Onu, dall’altro doterà il Comune di un set di 101 indicatori per capire come stiamo andando e monitorare il percorso fino al 2030.
“L’obiettivo – ha dichiarato l’assessore Mauro Mantelli – è immaginare una città verde, socialmente equa e economicamente basata su iniziative sostenibili che coniughino crescita e rispetto e valorizzazione dell’ambiente.
A livello regionale a giugno 2021 è stata presentata la bozza di strategia regionale di sviluppo sostenibile: Cuneo ha partecipato ai lavori di preparazione, come capoluogo del quadrante regionale cuneese. Il posizionamento del Piemonte rispetto ai 17 goals, vale a dire gli obiettivi, dell’Agenda 2030 è misurato grazie a 40 indicatori di sviluppo sostenibile. Per quanto riguarda il quadrante cuneese, gli indicatori regionali svelano che gli obiettivi che vanno meglio sono quelli legati alla qualità della vita, le fonti rinnovabili, il tasso di disoccupazione e i bassi livelli di dispersione scolastica. Ci sono poi obiettivi che vanno peggio, come quello legato alle start up, l’innovazione delle piccole-medie imprese e, il rischio idro-geologico, il consumo di suolo e la produzione di CO2: questi gli ambiti su cui la strategia locale lavorerà in maniera più decisa.

 

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente