La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 19 maggio 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Inaugurata a Lagnasco la struttura per i migranti della frutta

Potrà accogliere 36 lavoratori, offrendo un dormitorio, una sala mensa, docce e servizi igienici

La Guida - Inaugurata a Lagnasco la struttura per i migranti della frutta
Lagnasco - Inaugurazione struttura per migranti della frutta

 

Lagnasco – È stata inaugurata oggi, mercoledì 7 luglio, la struttura allestita nel Comune di Lagnasco per accogliere i migranti impiegati nella raccolta della frutta. Munita di domitorio, sala mensa, servizi igienici e docce, potrà ospitare 36 persone.
La cerimonia si è svolta alla presenza del Prefetto di Cuneo, Fabrizia Triolo, del Direttore Generale dell’Asl Cn1, Giuseppe Guerra, del direttore del distretto Nord/Ovest, Gabriele Ghigo, e dei sindaci dei dieci Comuni (Lagnasco, Verzuolo, Saluzzo, Savigliano, Cuneo, Costigliole Saluzzo, Tarantasca, Busca, Manta e Scarnafigi) che il 28 giugno scorso hanno sottoscritto il Protocollo stilato dalla Prefettura per l’accoglienza degli stagionali nel Saluzzese.
Il documento prevede la predisposizione di soluzioni abitative diffuse nei Comuni aderenti, grazie al finanziamento concesso dal Ministero dell’Interno, che per il 2021 ha elargito circa 500.000 euro (per l’esattezza 498.014,84 euro). Al Comune di Lagnasco è stato destinato un importo di 91.000 euro, cui si aggiungerà il sostegno delle fondazioni bancarie per l’acquisto delle attrezzature (frighi, piastre letti) e per sostenere i costi delle utenze.
La struttura di Lagnasco sarà gestita dalla Cooperativa Armonia, come accaduto negli anni scorsi grazie al progetto FAMI Buona terra.
Non mancherà l’aiuto dei mediatori culturali, grazie agli interventi da parte delle associazioni sindacali.
Dal punto di vista sanitario, essendo la struttura nata per affrontare l’emergenza Covid, si procederà con il tampone rapido per i lavoratori contrattualizzati prima dell’ingresso in struttura. I casi positivi saranno avviati in apposite residenze già individuate.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente