La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 18 agosto 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Cuneo, le “Barzellette” di Ascanio Celestini inaugurano il teatro all’aperto

Lunedì 5 luglio lo spettacolo apre la stagione estiva promossa dal Comune con Piemonte dal Vivo in piazza della Costituzione

La Guida - Cuneo, le “Barzellette” di Ascanio Celestini inaugurano il teatro all’aperto

Cuneo – Sarà lo spettacolo “Barzellette”, di e con Ascanio Celestini e musiche eseguite dal vivo da Gianluca Casadei, ad aprire, lunedì 5 luglio alle 21 la stagione teatrale estiva promossa dal Comune di Cuneo in collaborazione con la Fondazione Piemonte dal Vivo in piazza della Costituzione.

Le barzellette pescano nel torbido, nell’inconscio, ma attraverso l’ironia permettono di appropriarcene per smontarlo e conoscerlo. E poi la loro forza sta nel fatto che l’autore coincide perfettamente con l’attore. Non c’è uno Shakespeare delle storielle. Chi le racconta si prende la responsabilità di riscriverle in quel preciso momento. Ma anche l’ascoltatore diventa implicitamente un autore. Appena ascoltata, può a sua volta diventare un raccontatore e dunque un nuovo autore che la cambia, reinterpreta e improvvisa. Le barzellette hanno attraversato il mondo e le culture vestendosi dell’abito locale, ma portando con sé elementi pescati ovunque.

Nella produzione di Mismaonda la stessa struttura di una storiella sarda che racconta la lite tra vicini la ritroviamo in una barzelletta cecoslovacca sull’invasione russa del ‘68. I carabinieri italiani in Francia diventano belgi. I tirchi sono scozzesi o genovesi e, un po’ ovunque, ebrei. Le barzellette sugli afroamericani quando arrivano in Italia finiscono sul corpo degli zingari.

Il prossimo spettacolo in cartellone è “Art” di Yasmina Reza, una commedia crudele e divertente sull’amicizia, tradotta in oltre trenta lingue, Premio Molìére nel 1994, che andrà in scena venerdì 9 luglio. Sul palco, sotto la regia di Emanuele Conte, Luca Mammoli, Enrico Pittaluga ed Graziano Sirressi di Generazione Disagio. Una produzione Fondazione Luzzati – Teatro della Tosse.

I biglietti (15 euro l’uno) sono in vendita online sui siti del Comune di Cuneo e di Pie- monte dal Vivo ma sarà anche possibile acquistarli in piazza della Costituzione il giorno dello spettacolo, a partire dalle 20. La stagione teatrale all’aperto è anche l’occasione per i possessori di voucher di utilizzarli. Per informazioni: 0171- 444811/812 o spettacoli@comune.cuneo.it.

 

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente