La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 26 luglio 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Lavori dal 12 luglio per i cavalcaferrovia a Trinità e Magliano Alpi

Sulla linea ferroviaria Torino-Savona, iniziano il 12 (invece del 1°) gli interventi definiti tra Provincia e Rete Ferroviaria Italiana per mettere in sicurezza i tratti

La Guida - Lavori dal 12 luglio per i cavalcaferrovia a Trinità e Magliano Alpi

Cuneo – Importanti interventi di potenziamento infrastrutturale sono programmati a partire dal 12 luglio (e non dal 1° luglio come inizialmente previsto) e fino al 19 ottobre prossimo nei Comuni di Trinità e Magliano Alpi, lungo la linea ferroviaria Torino-Savona, tra le stazioni di Fossano e Mondovì e sulle strade provinciali 3 e 422. Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo Fs Italiane), in collaborazione con il Settore Viabilità della Provincia di Cuneo, ha previsto la sostituzione di due cavalcaferrovia esistenti sulla linea ferroviaria nella tratta compresa tra le stazioni di Fossano e Mondovì. Gli interventi consistono nel rifacimento degli impalcati e delle spalle dei manufatti risalenti a inizi ‘900, con un ampliamento della carreggiata insieme alla costruzione di adeguati marciapiedi. Ciò consentirà l’eliminazione delle restrizioni di velocità e di carico attualmente in vigore sulla strada provinciale 3 nel comune di Trinità e sulla provinciale 422 nel comune di Magliano. L’investimento economico complessivo è di 2 milioni 250 mila euro, sostenuto in parti uguali da Rfi e Provincia di Cuneo.
“Sappiamo che tali interventi potranno creare disagi al traffico – spiega il presidente della Provincia, Federico Borgna – ed infatti il cantiere partirà adesso con l’estate per essere meno impattante sulla circolazione, ma i vantaggi che ne deriveranno sono maggiori e valgono il sacrificio. I lavori permetteranno di eliminare le attuali restrizioni di velocità e di carico  e ci restituiranno due cavalcavia in condizioni di massima sicurezza e percorribilità”.
Per consentire le attività di cantiere, dal 12 luglio al 12 ottobre, la strada provinciale 422 nel tratto Magliano Alpi – Cuneo sarà interrotta al km 0+700 tra i Comuni di Magliano Alpi e Crava, mentre dal 19 luglio al 19 ottobre, la strada provinciale 3 tratto Trinità – Sant’Albano Stura sarà interrotta al km 21+820 nel comune di Trinità.
Per quanto riguarda il cavalcaferrovia di Magliano Alpi, i mezzi provenienti da Cuneo saranno preavvisati a partire dalla rotatoria dell’Auchan di Cuneo e presso gli abitati di Morozzo e Crava. I mezzi provenienti da Magliano Alpi saranno deviati in corrispondenza della rotatoria tra la sp 422 e la statale nel comune di Magliano Alpi (rotatoria discoteca Cesar Palace).
Per il cavalcaferrovia di Trinità i mezzi provenienti da Sant’Albano Stura saranno deviati lungo la provinciale 3 direzione statale 28 in corrispondenza della circonvallazione di Sant’Albano Stura, garantendo comunque l’accesso al cimitero di Trinità, lato Sant’Albano Stura. I mezzi provenienti da Trinità saranno deviati in corrispondenza della rotatoria tra la sp 3 e la statale 28 presso l’abitato di Trinità.Il traffico principale durante i lavori sarà quindi lungo la statale Fossano – Mondovì o lungo la provinciale 43 tratto Sant’Albano Stura – Magliano Alpi o ancora lungo l’autostrada A33. Una fase successiva delle lavorazioni, prevista dal 24 settembre al 2 ottobre, richiederà modifiche alla circolazione ferroviaria Torino-Savona, tra Fossano e Ceva.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente