La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 26 luglio 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Morto a Madonna dell’Olmo Paolo Armando

Aveva 48 anni, padre di tre figli, era stato catechista ed era “la tigre” di “Masterchef

La Guida - Morto a Madonna dell’Olmo Paolo Armando

Madonna dell’Olmo – Madonna dell’Olmo, la frazione dove viveva, e Cuneo, la città in cui lavorava, sono attonite e profondamente addolorate per la morte improvvisa di Paolo Armando. Aveva 48 anni, era sposato e padre di tre figli. Informatico per la Provincia di Cuneo, era stato a lungo catechista nella parrocchia di Madonna dell’Olmo. La sua passione per la cucina l’aveva portato a diventare uno dei volti più amati della trasmissione televisiva “Masterchef”, con il soprannome de “La tigre” per la grinta che aveva saputo far emergere, nonostante la sua timidezza. Nei mesi scorsi aveva collaborato attivamente con il nostro giornale per una serie di videoricette pubblicate, tutti i sabati mattina, sul sito de La Guida. Sempre presente alle manifestazioni a difesa della scuola, più volte era sceso in piazza, insieme agli altri genitori e agli insegnanti, per chiedere la ripartenza delle lezioni in presenza. In tanti, anche tra le generazioni dei quarantenni, lo ricordano come animatore parrocchiale. La data dei funerali non è ancora stata stabilita. Alla famiglia le più sentite condoglianze da parte de La Guida.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente