La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 23 settembre 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Festa della Repubblica, giardino della Prefettura aperto a tutti

Cerimonia con rappresentanti istituzionali e politici al mattino, nel pomeriggio la banda e le visite libere

La Guida - Festa della Repubblica, giardino della Prefettura aperto a tutti

Cuneo – Domani (mercoledì 2 giugno) per la Festa della Repubblica, nel 75° anniversario del voto che sancì per l’Italia il passaggio da monarchia a repubblica, la cerimonia in Prefettura vedrà la presenza delle massime autorità istituzionali e politiche del territorio provinciale, ma anche l’apertura ai cittadini, nel pomeriggio.
Il programma prevede l’inizio alle 10.30 con l’alzabandiera e l’inno d’Italia (cantato dalla soprano cuneese Serena Garelli), poi la lettura del messaggio del Presidente della Repubblica e di un passaggio del discorso di Saragat per l’insediamento all’assemblea costituente.
Nella cerimonia, il Prefetto Fabrizia Triolo consegnerà anche cinque medaglie d’onore alla memoria, da parte del Capo dello Stato, per deportati o internati: si tratta di Giovanni Attilio Boeri (Roddino), Francesco Cedrone (Barge), Stefano Galiasso (Cuneo), Antonio Mairone (Martiniana Po) e Giacomo Mascarello (La Morra).
Nel pomeriggio, poi, il giardino sarà aperto dalle 15.30 alle 18.30, con la presenza della banda musicale “Duccio Galimberti Città di Cuneo”: una scelta voluta proprio dal Prefetto, dopo anni in piazza della Costituzione, per un ritorno nella “casa del governo” sul territorio: “Un modo per festeggiare, dopo lunghi mesi difficili, un quasi ritorno alla normalità”, ha detto il Prefetto Fabrizia Triolo.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente