La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Venerdì 18 giugno 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

La Madonna della Bandia

Domenica 10 agosto 2008 fu inaugurata la cappella in alta Valle Grana

La Guida - La Madonna della Bandia

10 agosto 2008 – Da Castelmagno la strada, sempre più stretta, sale al colle d’Esischie, quindi il Fauniera, il colle dei Morti e dopo due chilometri di sterrato arriva alla Bandia. E’ domenica 10 agosto, una giornata incantevole di piena estate e un centinaio di pellegrini e turisti sono arrivati fin qui per assistere alla cerimonia di inaugurazione della cappella dedicata alla Madonna, Regina del Cielo e della Terra. Un progetto ideato e realizzato da don Giulio Bruno, 90 anni, ex rettore del Santuario di San Magno e attuale cappellano della Madonna del Castello di Caraglio. Ho avuto l’idea di sfruttare questa conca naturale per farne un anfiteatro di preghiera e di contemplazione. Primi lavori di scavo, poi la scalinata e la statua della Madonna che domina al centro del piazzale, costruita in marmo bianco di Carrara e finalmente anche la cappella”.

Perché proprio qui?

Questo è un posto privilegiato dove la creazione, in tutta la sua bellezza, è veramente vicina”.

Ha trovato comprensione e solidarietà?

Non proprio tanto… cosa vuole, quando faccio queste cose, in molti dicono “quello lì è matto”. Ma credo che in futuro la Madonna troverà tanti amici fedeli”.

Si aspetta un premio?

Spero un posticino, non troppo distante dalla Madonna, nella sua casa celeste”.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente