La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 28 settembre 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Le società di Eccellenza confermano i 4 giovani obbligatori

Nella prossima stagione sportiva ancora richiesta la presenza in campo di un classe 2000, due classe 2001 e un classe 2002

La Guida - Le società di Eccellenza confermano i 4 giovani obbligatori

Torino – Dalla videoconferenza di lunedì 24 maggio dedicata alle società di Eccellenza è emerso il desiderio da parte della maggioranza (21 società su 36) di confermare la normativa attualmente in vigore circa l’obbligo di impiego di giovani calciatori nelle gare di prima squadra. Nel campionato 2021-22 dovranno essere pertanto schierati, oltre ai calciatori almeno classe 2001 e classe 2002 previsti a livello nazionale, anche un ulteriore classe 2001 e, previa deroga da richiedere alla Figc, anche un classe 2000, ricalcando le annate di questa stagione in via di chiusura, non procedendo pertanto al naturale scatto di annualità.

Nel corso della serata, inoltre, è stato illustrata la comunicazione del presidente della Figc riguardo ai ristori previsti dal provvedimento del Consiglio dei Ministri e destinati alle società che hanno partecipato alle attività di preminente interesse nazionale e che per le società di Eccellenza maschile e femminile prevede un contributo globale di 1.500.000 euro (circa 4.000 euro a società) per poter far fronte alle spese legate all’esecuzione dei tamponi rapidi pre-gara.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente