La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 5 agosto 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

La tariffe telefoniche finalmente in discesa

L’Italia ha registrato una riduzione delle tariffe di un terzo (-32,9%)

La Guida - La tariffe telefoniche finalmente in discesa

Molte cose sono cambiate in questi ultimi dieci anni (2010-2020) nell’Unione Europea: siamo usciti da una grave crisi economica e finanziaria per passare a quella sanitaria del Covid 19 e siamo passati da l’UE a 28 a quella dei 27, con la secessione britannica. L’economia è finita sulle montagne russe e ancora oggi la ripresa stenta in una piatta pianura. Ma nel frattempo qualcosa si è mosso e non sono state tutte brutte notizie. Per esempio a proposito i costi delle nostre fitte conversazioni telefoniche, con una caduta importante delle tariffe grazie a una concorrenza crescente tra operatori.

L’Italia ha registrato una riduzione delle tariffe di un terzo (-32,9%), poco meno la Francia (-29,1%) a fronte di  una media europea di – 18%, sotto la quale si posiziona la Germania (-14,8%) e la Spagna (- 13,5%).

È invece costata cara al Regno Unito la sua uscita dall’Unione Europea, con un’impennata delle tariffe telefoniche di + 29,6%. Difficile che il balzo sia dovuto a un allargamento della Manica e a una maggiore distanza dell’isola dal continente, visto che a tenerci comunque vicini sono i satelliti in spazi lontani. Intanto siamo riconoscenti all’UE se in tempi di confinamento abbiamo potuto intensificare le nostre comunicazioni, almeno con gli inseparabili cellulari.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente