La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Venerdì 18 giugno 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Già più di cento aspiranti cacciatori in provincia di Cuneo

Ripartono lunedì 21 giugno a Cuneo, nella sala Falco del Centro Incontri della Provincia, gli esami di abilitazione venatoria

La Guida - Già più di cento aspiranti cacciatori in provincia di Cuneo

Cuneo – Ripartono lunedì 21 giugno a Cuneo, nella sala Falco del Centro Incontri della Provincia, gli esami di abilitazione venatoria. Sono già pervenute oltre 100 domande per questa prima sessione dell’anno a cui ne seguirà una seconda nel mese di ottobre. Si comincia, quindi, con la prova scritta e domande a risposta multipla a cui segue un orale ed una prova pratica, finalizzate al riconoscimento delle specie cacciabili e all’uso specifico sulle armi da caccia. Solamente i candidati che avranno superato la prova scritta saranno ammessi alle prove successive. I candidati dovranno rispettare le distanze di sicurezza determinate dall’emergenza Covid-19, evitando assembramenti, e presentarsi provvisti di mascherina, di una biro personale e di un documento di identità.

L’esame di abilitazione venatoria verte sulle seguenti materie: legislazione in materia di tutela della fauna e sulla disciplina della caccia; specie cacciabili e non cacciabili con la conoscenza del calendario venatorio e dei luoghi in cui è vietato l’esercizio venatorio; mezzi di caccia, uso di cani, appostamenti, modalità di caccia vietate, zona delle Alpi, oasi di protezione, zone di ripopolamento e cattura, zone per l’addestramento cani, gestione programmata della caccia, aziende faunistico – venatorie e agri-turistico-venatorie, agenti venatori e loro funzioni, sanzioni e procedure relative; zoologia applicata alla caccia, con la conoscenza delle specie protette e quelle particolarmente protette; tutela dell’ambiente e principi di salvaguardia delle produzioni agricole; norme di sicurezza e prevenzione degli incendi agroforestali; armi da caccia e loro uso, oltre alle misure di sicurezza e prevenzione degli incidenti contro la propria persona e nei confronti di altri; norme di pronto soccorso.

 

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente