La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Venerdì 18 giugno 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Obiettivo UE 2030: ridurre l’inquinamento atmosferico, idrico e del suolo

Presentato dalla Commissione europea un importante piano d'azione per la salvaguardia della salute dell'uomo e del Pianeta

La Guida - Obiettivo UE 2030: ridurre l’inquinamento atmosferico, idrico e del suolo

Plastica in mare

Nell’ambito del Green Deal europeo e degli obiettivi previsti per il 2050, la Commissione europea ha presentato, il 12 maggio, un importante piano d’azione a medio termine (2030) per ridurre l’inquinamento dell’aria, dell’acqua e del suolo.
In particolare, il piano prevede un miglioramento della qualità dell’aria in modo da ridurre del 55% il numero di morti premature causate dall’inquinamento atmosferico (in Europa sono quasi 400.000 all’anno) ; un miglioramento della qualità dell’acqua riducendo i rifiuti, i rifiuti di plastica in mare (del 50%) e le microplastiche rilasciate nell’ambiente (del 30%) ; una riduzione significativa della produzione di rifiuti  in generale e del 50% i  rifiuti urbani residui ; un miglioramento della qualità del suolo riducendo del 50% l’uso di pesticidi chimici; una riduzione del 25% degli ecosistemi in cui l’inquinamento atmosferico minaccia la biodiversità.
Obiettivi importanti per la salvaguardia della salute dell’uomo e del Pianeta, raggiungibili solo con l’impegno e la sensibilità di tutti i cittadini europei.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente