La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 22 settembre 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Cuneo centro, ordinanza del sindaco vieta il consumo di alcolici nelle aree pubbliche

L'ordinanza sarà in vigore da giovedì 13 maggio fino a fine anno nell'area compresa tra le vie Coppino, Felice Cavallotti, corso Nizza e piazzale della Libertà

La Guida - Cuneo centro, ordinanza del sindaco vieta il consumo di alcolici nelle aree pubbliche

Cuneo – È stata firmata oggi, mercoledì 12 maggio ed entrerà in vigore a partire da oggi, giovedì 13 maggio, l’ordinanza con cui il sindaco, Federico Borgna, vieta il consumo di bevande alcoliche nelle aree pubbliche (strade e portici) in alcune vie del centro città, a esclusione dei locali di somministrazione alimenti e bevande e dei loro dehors.

L’ordinanza ripercorre quella emessa la scorsa estate in via sperimentale e riguarda l’area individuata come perimetro delle vie (comprese) Michele Coppino, corso Nizza (da via Coppino a via Cavallotti), via Felice Cavallotti e piazzale della Libertà, compreso corso Monviso e corso IV Novembre, nei tratti tra via Cavallotti e via Coppino. Il divieto è in vigore 24 ore su 24, dal 13 maggio fino al 31 dicembre 2021 nelle aree pubbliche o assoggettate a uso pubblico.

“Prosegue il lavoro dell’Amministrazione per la riqualificazione e la mitigazione delle tensioni che si sono sviluppate nell’area di Corso Giolitti e intorno alla Stazione – sottolinea il sindaco, Federico Borgna -. Ci sono interventi che sono di lungo periodo, come quelli di rigenerazione urbana: riqualificazione dei portici, rifacimento dell’illuminazione pubblica, videosorveglianza, iniziative a sostegno del commercio o di mediazione cultura e facilitazione alla convivenza (come il progetto La Boa) e poi ce ne sono altri che si inseriscono nell’ambito dell’ordine pubblico e della sicurezza. Alcuni li stiamo portando avanti coordinati dalla Prefettura e in collaborazione con le Forze dell’Ordine e l’ordinanza di divieto di consumo di bevande alcoliche è tra questi. Quest’anno, come già nel 2020, con la pandemia ancora in corso, vietare di bere bevande alcoliche seduti sulle panchine è un modo non solo per intervenire dal punto di vista dell’ordine pubblico, ma anche per la tutelare la salute di tutti”.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente