La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 13 giugno 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Tenda bis: scelto il progetto per completare l’opera

La Cig ha scelto la soluzione meno costosa e più rapida. Nella riunione si è discusso anche della ferrovia e dei bus sostitutivi tra Breil e Ventimiglia

La Guida - Tenda bis: scelto il progetto per completare l’opera

Limone – Il nuovo Tenda bis uscirà in Valle Roya con una canna sola e attraverserà il rio della Ca’ con un viadotto di 65 metri, a doppio senso di marcia. Ammonta a 45 milioni di euro in più la realizzazione del progetto del collegamento internazionale fermo da ottobre scorso a causa dei danni della tempesta Alex. È questa la scelta fatta dalla Conferenza intergovernativa Italia-Francia, che si è riunita oggi (5 maggio). 

Il nuovo tunnel (quello di cui sono già stati scavati 1600 metri), secondo le previsioni di Anas, sarà pronto tra due anni, l’alesaggio della vecchia galleria nel 2025.

La Conferenza ha anche parlato dello sblocco dei lavori sulla linea ferroviaria Cuneo-Ventimiglia, ancora interrotta a sud di Breil in corrispondenza della frontiera con l’Italia.

I lavori saranno fatti e pagati dal Rete ferroviaria italiana (2,5 milioni). Il via libera all’apertura del cantiere da parte della Sncf, società francese dei treni dovrebbe arrivare nelle prossime settimane.

Piemonte e Liguria torneranno ad essere collegati attraverso la Valle Roya solo nel tardo autunno.

Tra Breil e Ventimiglia, la Regione Piemonte, ha previsto un servizio sostitutivo di bus che  soddisfa solo in parte le esigenze dei viaggiatori. A causa dell’interruzione del transito veicolare per lavori sulla Dipartimentale 6204, tra le 9 e le 16, alla coppia di treni del mattino non è garantito il servizio sostitutivo dal lunedì al venerdì. Gli autobus collegheranno, invece, Breil e Ventimiglia nelle due corse pomeridiane.

Servizio pieno dei bus sostitutivi: sabato, domenica e festivi per interruzione dei lavori sulla D6204.

 

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente