La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 23 maggio 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Corteo a Cuneo contro il coprifuoco, multe per tutti i partecipanti

Dopo la manifestazione nella tarda serata del 1° maggio in centro città, la Polizia sta individuando e multando chi era presente a piedi e in auto

La Guida - Corteo a Cuneo contro il coprifuoco, multe per tutti i partecipanti

Cuneo – Nella serata di sabato 1° maggio nel centro di Cuneo una manifestazione non autorizzata contro il coprifuoco e al grido “libertà”, in questi giorni la reazione forte della Polizia che sta individuando e multando tutti i partecipanti. Circa 300 persone, secondo quanto riscontrato dalla Questura, si erano ritrovate (in seguito al passaparola su social e messaggi) per protestare contro le norme anti Covid e il rientro al domicilio entro le 22. Una manifestazione che è stata “gestita” dalle forze dell’ordine e dopo la quale è scattata un’ampia attività di indagine da parte della Polizia cuneese: una grande mole di immagini video e fotografie che sono state passate al setaccio per risalire ai promotori dell’iniziativa e alle persone che hanno partecipato. Tutte queste persone verranno multate, per la violazione delle norme anti Covid e (per chi era in auto) anche per quelle del Codice della Strada.
“Nei prossimi giorni la Questura – fa sapere la Polizia – provvederà a formalizzare l’attività svolta all’autorità giudiziaria perché si trattava di manifestazione non preavvisata al Questore. Intanto verranno notificate le prime sanzioni amministrative alle persone identificate e le contravvenzioni in violazione al Codice della Strada per gli automobilisti che partecipavano al successivo corteo non autorizzato che si snodava per le vie del centro sino a tarda notte”.
Per la violazione del coprifuoco, la sanzione va da 400 a 1.000 euro (ridotti del 30% se si paga entro cinque giorni, quindi da 280 a 700 euro); per le infrazioni stradali (come in questo caso: guida pericolosa, guida in contromano, abuso di sistemi acustici, guida su piazza pubblica) si va da 42 euro a 327 euro, oltre a un taglio anche di dieci punti patente. Se si ripeteranno manifestazioni simili, oltre le 22, scatteranno nuove sanzioni: “Il Questore ha programmato nei prossimi fine settimana degli appositi e mirati servizi di ordine e sicurezza pubblica”, fanno sapere dalla Questura di Cuneo.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente