La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 13 giugno 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Alberto Papaleo è il nuovo primario della medicina nucleare

Il medico cuneese, 63 anni, fin da specializzando, lavora al Santa Croce

La Guida - Alberto Papaleo è il nuovo primario della medicina nucleare
Alberto Papaleo

Alberto Papaleo

Cuneo – Alberto “Bebo” Papaleo, cuneese, classe 1957, laurea in medicina e specializzazione a Torino, fin da specializzando (1983) in forza alla medicina nucleare dell’ospedale cuneese, è il nuovo primario della medicina nucleare dell’azienda ospedaliera Santa Croce e Carle.
Il dottor Papaleo, segretario aziendale (dal 1996), consigliere regionale e nazionale del sindacato medico Cimo, attuale consigliere dell’Ordine dei medici della provincia di Cuneo, ha due figlie: Francesca, medico al terzo anno di specialità in medicina d’urgenza a Parma, ed Eleonora, al quinto anno di medicina alla Sapienza di Roma.
Già da più di due anni ha diretto in qualità di facente funzioni la struttura complessa di medicina nucleare del Santa Croce. Per l’immediato la sua preoccupazione principale è quella di “garantirne un’organizzazione che permetta in sicurezza di non ritardare tutte le prestazioni necessarie per le patologie non Covid, specie quelle oncologiche, che purtroppo non si sono minimamente ridotte. In prospettiva, offrire alle elevate professionalità del servizio tutte le opportunità possibili”.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente