La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 28 settembre 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Scuole superiori si riparte in presenza per il 70% degli studenti

Anche se la provincia è ancora in zona arancione. Da lunedì in provincia ii pullman di Grandabus saranno sessanta 60 in più di quelli attuali

La Guida - Scuole superiori si riparte in presenza per il 70% degli studenti

Cuneo – Anche se ancora in zona arancione anche in provincia di Cuneo da lunedì 26 aprile si riparte al 70% degli studenti in classe per le scuole superiori. E si potrebbe anche al 100% ma non avverrà per nessuno degli istituti della provincia di Cuneo. Ognuno sceglierà chi far ripartire in presenza e sono soprattutto le prime e le quinte le classi su cui sembra i presidi preferiscano puntare.
Il “Decreto riaperture”, approvato dal Consiglio dei Ministri per la graduale ripresa delle attività economiche e sociali nel contesto dello stato di emergenza per covid-19, prorogato fino al 31 luglio 2021, prevede infatti che in zona gialla o arancione, fino alla conclusione dell’anno scolastico venga assicurato in presenza sull’intero territorio nazionale lo svolgimento dei servizi educativi per l’infanzia, della scuola dell’infanzia, della scuola primaria (elementari), della scuola secondaria di primo grado (medie), e, dal 70 al 100 per cento degli studenti, della scuola secondaria di secondo grado (licei, istituti tecnici etc.).

Oltre quello di garantire adeguati  spazi nelle scuole, rimane il problema dei trasporti. Da lunedì in provincia ii pullman di Grandabus saranno sessanta 60 in più di quelli attuali per aumentare la disponibilità di posti, perché sui mezzi pubblici rimane il limite della capienza che è sempre solo al 50%.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente