La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 25 settembre 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Cuneo, danneggiata la targa al monumento alla Resistenza

Ughetta Biancotto, presidente provinciale Anpi: "Un episodio degradante, fascismo latente da condannare"

La Guida - Cuneo, danneggiata la targa al monumento alla Resistenza

Cuneo – “Degradante questo nuovo episodio, che fa seguito agli strappi al manifesto di ‘Cuneo brucia ancora’ nei giorni scorsi, oppure alle svastiche nella zona del monumento in autunno. Non possiamo considerarli semplici atti vandalici: vanno condannati, non possono essere tralasciati, perché riflettono una condizione di fascismo latente, e soprattutto sono un’offesa a tutti i partigiani e a tutte le partigiane, che hanno pagato un enorme tributo per la nostra libertà e la nostra democrazia. Tanto più nel cuneese, una terra in cui ogni famiglia ha legami con la Resistenza per parenti o amici, e quindi questa ferita brucia ancora di più”. Non nasconde l’amarezza la presidente provinciale dell’Anpi (Associazione nazionale partigiani italiani) Ughetta Biancotto per lo sfregio scoperto oggi (domenica 25 aprile) al monumento alla Resistenza di Cuneo, dove sono stati imbrattati alcuni punti e dove è stata rotta la targa, posta due anni fa per i 50 anni dall’inaugurazione del monumento cuneese. Secondo i primi riscontri, l’episodio sarebbe avvenuto in questi ultimi giorni, a ridosso della festa della Liberazione.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente