La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 27 luglio 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Correva l’anno… 17 vittime innocenti

Quel tragico 26 aprile di Caraglio

La Guida - Correva l’anno… 17 vittime innocenti

26 aprile 1945. “Non riuscirò mai a dimenticare – dice Elvira Riba –  i corpi straziati delle persone colpite in Via Brofferio ed il giorno seguente le 17  bare allineate sotto i portici del Municipio”.

Caraglio: il mattino del 26 aprile 1945 si seppe che i partigiani si erano impadroniti del fortino di Via Roma a fianco delle scuole. Le persone si affacciano fuori di casa in cerca di notizie, ma le bombe di mortaio continuano a cadere e seminano la morte.
Michele Frencia con  la moglie Teresa e la figlia Laura, Rosa Eandi e suo figlio Giovanni, Giuseppe Ballauri, Margherita Stoppa, Carlo Tealdi con la moglie Anna e la figlia Pierina, Giuseppe Sangregorio, Natalina Salomone, Emilio Quilico con la moglie Caterina, Bernardino Fusta, Maria Costa ved. Savio, Giuseppe Rainero. Sono le ultime 17 vittime innocenti della violenza.
Il giorno dopo, 27 aprile, Caraglio è libera.
“Sui balconi – ricorda Anna Tealdi Daniele – sventolavano i tricolori, ma molti avevano il segno del lutto. La gente era in gran parte contenta, ma quanti avevano il cuore affranto per la tragedia che li aveva colpiti!”.

 

 

 

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente