La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 6 dicembre 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Ospedali, un piano per il ritorno alla normalità per visite e ricoveri

Entro venerdì 23 aprile dovranno comunicare al Dirmei un piano di graduale ripresa delle attività ordinarie

La Guida - Ospedali, un piano per il ritorno alla normalità per visite e ricoveri

Cuneo – Negli ospedali i reparti Covid che vedono fortunatamente i primi letti vuoti entro venerdì 23 aprile dovranno comunicare alla Regione Piemonte e al Dirmei un piano di graduale ripresa delle attività ordinarie, per prevedere “appena possibile, localmente, di ripristinare le attività ordinarie al momento sospese o ridotte”. Lo ha richiesto lo stesso Dirmei ad Aso e Asl di tutta la regione ad ogni singola azienda sanitaria del Piemonte.  Anzi i piani sono due, uno per il ritorno all’attività ospedaliera ordinaria e uno per il recupero delle liste d’attesa. Una previsione che deve fare i conti con i numeri de contagi e con i ricoveri ma che deve comunque ssere fatta. Ad oggi ai primi giorni di marzo gli ospedali sono praticamente bloccati sui ricoveri No Covid, escluse le urgenze, le ospedalizzazioni oncologiche e quelle in cosiddetta fascia “A”, cioè da effettuare entro 30 giorni, e sulle attività ambulatoriali, a eccezione di quelle  “U”, ovvero quelle urgenti, da garantire entro 72 ore e “B”, da assicurare entro i 10 giorni, oppureì gli screening oncologici.
La richiesta a una “normalità” delle funzionalità degli ospedali è stata sollecitata da molte parti dal mondo medico soprattutto che da tempo ha lanciato allarmi sui rischi che il blocco dell’attività ordinaria o i fortissimi ritardi provocano su tanta popolazione e sui malati non di Covid.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente