La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 5 agosto 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Cuneo arancione? In attesa delle verifica di oggi pomeriggio

In Piemonte Rt da giallo che però non scatterà fino a maggio. Con l'arancione le scuole riprendono per seconde e terze medie e superiori al 50%

La Guida - Cuneo arancione? In attesa delle verifica di oggi pomeriggio

Cuneo – Saranno decisive le prossime ore con l’arrivo dei dati ufficiali per sapere se anche Cuneo sarà zona arancione come il resto del Piemonte. Se così fosse si dovrebbe anche indicare se già per il fine settimana o a partire da lunedì, quando riprenderebbe anche la scuola in presenza per seconde e terze medie e per le superiori al 50%. Per tornare in arancione occorre che la soglia dell’incidenza, cioè i casi positivi ogni 100.000 abitanti su sette giorni scenda sotto i 250 casi ogni 100.000 abitanti. Negli ultimi tre giorni è pian piano scesa in provincia: martedì 280, mercoledì 270 e ieri 260. Anche i nuovi casi positivi ieri sono scesi a 221 dai 259 di mercoledì.

Notizie migliori sembra arrivino sul dato generale della regione Piemonte che per la terza settimana consecutiva, secondo il report del ministero e dell’Istituto superiore di sanità fotografa un indice Rt inferiore a 1, soglia al di sotto della quale si potrebbe entrare nella zona gialla, l’Rt è sceso quello puntuale da 0,9 a 0,75, e quello medio da 0,8 a 0,76. In realtà non avverrà perché l’ultimo decreto del governo impone restrizioni  fino al 30 aprile. Rimane comunque alta la pressione sugli ospedali, sceso il tasso di occupazione dei posti letto in area medica da 66% al 61″, quello dei posti in terapia intensiva da 59% a 50%.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente