La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 12 maggio 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Criminalità organizzata in Europa

In un anno circa l'1% del Pil comunitario è finito nelle mani delle reti criminali

La Guida - Criminalità organizzata in Europa
Denaro sporco

 

Europol, l’Ufficio europeo di polizia con sede a l’Aja, ha pubblicato il 12 aprile scorso, un rapporto dal titolo “Valutazione della minaccia della criminalità organizzata e grave dell’Unione europea”. Un rapporto che si basa su quattro anni di indagini sulla vita criminale europea.
Non si può dire che il rapporto sia rassicurante, perché fin dall’inizio precisa che “la criminalità organizzata non ha mai rappresentato una minaccia così grave per l’UE e i suoi cittadini come oggi”. Il traffico di droga è al primo posto per giro d’affari, seguito da altre attività come il riciclaggio di denaro e le frodi on line, intensificate in questo ultimo periodo dalla pandemia. Preoccupano inoltre  le mire delle reti criminali sui giri d’affari legati alla ripresa economica.
Secondo la Commissione europea “i criminali hanno guadagnato in un anno quasi 140 miliardi di euro nel territorio dell’UE, pari a circa l’1% del Pil comunitario. Si tratta di introiti sottratti all’economia lecita e alle tassazioni UE che potrebbero utilizzarli per finanziare ospedali, vaccini e cure”.
Il rapporto di Europol

file:///C:/Users/User/Downloads/socta2021_2.pdf

 

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente