La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 10 agosto 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Quando l’Unione Europea esportava i vaccini

Fino a febbraio 2021 si stima siano usciti dalla Ue 77 milioni di dosi, destinate a 33 Paesi diversi

La Guida - Quando l’Unione Europea esportava i vaccini

Ci sono numeri che ballano nella pandemia, altri che vengono manipolati (come quelli dei contagi in Sicilia), altri sconosciuti o ignorati. Tra questi ultimi, vi sono numeri che merita ricordare. Come quelli dei vaccini esportati dall’Unione Europea verso il resto del mondo.
Fino a febbraio 2021, quando è stata data ai Paesi UE la possibilità di bloccarne l’esportazione, si stima che 77 milioni di vaccini siano usciti dall’Unione Europea verso 33 Paesi diversi, primo beneficiario il Regno Unito, seguito da Canada e Giappone. Non proprio in primi in classifica tra i Paesi “vulnerabili”, quelli che i vaccini non sono in grado di procurarseli e li aspettano ancora.
Numeri da ricordare anche quando si farà il bilancio degli scambi internazionali, in particolare dopo il “ritorno” delle frontiere con Brexit.

 

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente