La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 22 giugno 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

La richiesta di Confartigianato: “Riaprite acconciatori ed estetiste”

Su change.org è stata lanciata una petizione per consentire loro di lavorare anche in zona rossa

La Guida - La richiesta di Confartigianato: “Riaprite acconciatori ed estetiste”

Torino – “L’ordinanza della Regione Piemonte che consente la riapertura delle attività di toilettatura per gli animali – commenta Giorgio Felici, presidente Confartigianato Imprese Piemonte – è un primo segnale positivo per le attività artigiane, tuttavia ci si chiede perché agli animali domestici è consentita la piega mentre per le persone non è consentito poiché acconciatori ed estetiste sono chiusi. La mancata riapertura di tali attività, è un grave colpo soprattutto in un periodo come quello che precede la Pasqua che avrebbe significato un boccata di ossigeno per imprese da troppo in sofferenze. I settori di acconciatori ed estetiste lavorano da sempre in sicurezza e i protocolli anti covid-19 hanno ulteriormente incrementato il livello di attenzione già alto. Tenere chiuse queste attività significa non riconoscere il loro sforzo per operare in sicurezza ed avvantaggiare il lavoro nero e gli abusivi che alle norme di sicurezza non prestano alcuna attenzione, negando inoltre un’opportunità di lavoro e di parziale recupero economico senza la quale aumenta il rischio di chiusura definitiva”. “Nell’ambito delle attività a sostegno del settore benessere – informa Stefania Baiolini, presidente nazionale e regionale di Confartigianato Estetiste – è stata lanciata una petizione sulla piattaforma change.org per sostenere la richiesta di riapertura delle imprese di acconciatura ed estetica anche nelle zone rosse”. Il link per la sottoscrizione è: http://chng.it/kQY4SsphXp.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente