La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 21 maggio 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Il 5 per mille al Comune di Cuneo

Le somme raccolte saranno destinate a progetti sociali e iniziative contro la violenza di genere e le discriminazioni

La Guida - Il 5 per mille al Comune di Cuneo

Cuneo – Le somme raccolte con il 5 per mille saranno destinate a progetti sociali individuati dal settore Socio Educativo e iniziative contro la violenza di genere e le discriminazioni. Lo ha stabilito il Comune di Cuneo, che ricorda ai cittadini che anche per il 2021 è stata confermata la possibilità per i contribuenti di destinare il 5 per mille delle trattenute Irpef per finanziare le attività sociali svolte dal Comune di residenza.
La scelta non comporta maggiore spesa a carico del contribuente e non è alternativa all’8 per mille, in quanto entrambe possono essere espresse. Non firmare per il 5×1000 non consente alcun risparmio, perché i fondi sono comunque destinati allo Stato.
Anche chi non deve presentare la dichiarazione dei redditi può fare la sua scelta (pensionati, titolari di un solo reddito di lavoro dipendente, ecc…)
Si ricorda che l’Agenzia delle Entrate non provvede più alla stampa e alla distribuzione dei modelli 730 e Redditi PF (fascicoli 1 e 2), che quindi non potranno più essere ritirati negli uffici comunali in forma cartacea.
Rimane invece confermata la possibilità di scaricare i modelli in formato elettronico dal sito dell’Agenzia delle entrate: Archivio – 730/2020 – Modello e istruzioni – Agenzia delle Entrate (agenziaentrate.gov.it).

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente