La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Venerdì 30 luglio 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Il Comune di Cuneo aderisce a M’illumino di meno ed Earth Hour

Nel fine settimana i due eventi di sensibilizzazione la cittadinanza ai problemi del cambiamento climatico e dello spreco energetico

La Guida - Il Comune di Cuneo aderisce a M’illumino di meno ed Earth Hour

Cuneo – Il fine settimana dal 26 al 28 marzo vedrà il Comune di Cuneo in prima fila nella sensibilizzazione sui temi ambientali del risparmio energetico e della sostenibilità. Sabato 27 marzo è in programma la tredicesima edizione di Earth Hour, l’ora della Terra, il più grande evento globale, promosso dal WWF, sulla mobilitazione rispetto ai cambiamenti climatici, sostenuto e patrocinato dall’ANCI. Tra le 20.30 e le 21.30 le luci di tutto il mondo si spegneranno per un’ora, per testimoniare l’urgenza e la necessità di contrastare ed arrestare il cambiamento climatico, un gesto per cercare di invertire la curva della perdita di biodiversità e per tutelare la natura, anche come contributo a ridurre il rischio dell’emergere e diffondersi delle pandemie. Venerdì 26 marzo torna invece M’illumino di Meno, la giornata del rispario energetico e degli stili di vita sostenibili lanciata dal programma Caterpillar e da Radio2 nel 2005. L’edizione 2021 è dedicata al “salto di specie”, ovvero l’evoluzione ecologica nel nostro modo di vivere necessaria a uscire migliori dalla pandemia. L’invito di M’illumino di Meno 2021 è raccontare i piccoli e grandi salti di specie nelle nostre vite. Quelli già fatti e quelli in programma: dalla mobilità all’abitare, dall’alimentazione all’economia circolare.

Da molti anni il Comune di Cuneo aderisce ad entrambe le iniziative, organizzate e promosse al fine di informare, sensibilizzare e stimolare la partecipazione individuale a buone pratiche utili per risparmiare energia e diminuire le emissioni di gas climalteranti.  L’idea è quella di sensibilizzare attraverso un gesto simbolico, quello di spegnere alcuni importanti monumenti o luci cittadine, a cui da qualche anno viene affiancato l’invito ad accendere, laddove possibile, luci “pulite”, facendo ricorso a fonti rinnovabili e sistemi intelligenti di illuminazione. L’Amministrazione comunale riproporrà per le notti di venerdì 26, sabato 27 e domenica 28 marzo lo spegnimento delle luci del faro della stazione ferroviaria, nel piazzale della Libertà, delle luci presenti sulla facciata del Municipio, della Torre Civica, della Cattedrale di Santa Maria del Bosco, della Chiesa di Sant’Ambrogio e del Complesso Monumentale di San Francesco. Con l’occasione l’Amministrazione invita tutta la popolazione ad adottare analoghi gesti semplici e concreti per la diminuzione dei consumi energetici e la riduzione delle emissioni di CO2 in atmosfera.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente