La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Venerdì 3 dicembre 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Esperienze di viaggi e di ricordi in un piccolo album della vita scandita dal ritmo del treno

“Mariella e il treno”: un equilibrio tra la protagonista di questi ricordi e il treno come mezzo di locomozione

La Guida - Esperienze di viaggi e di ricordi in un piccolo album della vita scandita dal ritmo del treno

È un titolo strano quello scelto dall’autrice. Suggerisce un equilibrio tra la protagonista di questi ricordi e il treno come mezzo di locomozione.
Poi si scopre che le carrozze paiono narrativamente declassate proprio solo a strumento per spostarsi, luoghi in secondo piano dove le persone agiscono. E allora si va a cercare il perché di un simile accostamento e si scopre che in fondo è un atto d’amore verso la via ferrata quale mezzo non solo di locomozione, ma anche di crescita.
Ecco perché Mariella, dietro la quale è chiaramente riconoscibile l’autrice, ha un profondo legame col treno. Con tutti senza distinzione: dalla vaporiera sbuffante e i suoi “centoporte”  dai sedili di legno al vagone letto, dal “treno del sole” che porta lontano a quello vicino delle “Meraviglie”. Ogni viaggio è associato a un ricordo che si muta in esperienza capace di sedimentarsi nella memoria come album fotografico sferragliante.
Si parte con gli affetti: è l’immagine tenera di una Mariella in braccio alla mamma accomodate sul sedile di legno di un vagone che le porta dalla nonna. Cambiare tre treni val bene una giornata persa all’asilo! E così via passando per gli undici anni e l’esperienza del viaggio col rischio dei bombardamenti, poi il regalo della bicicletta che da Aosta deve raggiungere Cuneo, sempre in treno naturalmente (allora, nel dopoguerra, era forse più semplice di oggi!).
Contendersi il finestrino è esperienza di tutti. Così Mariella sembra riempirsi gli occhi di paesaggi in fuga e gallerie oscure, mentre la sua vita si snoda prima a Milano poi a Cuneo, affronta prove anche dolorose e riceve gioiosi momenti. Ricordi che fuggono via come gli alberi da quei finestrini, appena segnati da un velo di mestizia poi sciolti in un “dolce sorriso”.

 

Mariella e il treno
di Rosanna Olmo
Primalpe
11 euro

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente