La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Venerdì 30 luglio 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Ladri di rame “ripuliscono” il cimitero di Farigliano

Danni per migliaia di euro, ma la polizia locale è risalita al responsabile del furto con il sistema Targa System

La Guida - Ladri di rame “ripuliscono” il cimitero di Farigliano

Farigliano – Anche il cimitero fariglianese è stato preso di mira dalle “attenzioni” dei ladri di rame. Nelle scorse settimane diverse persone si sono rivolte alla Polizia Locale denunciando il furto di diverse coperture di rame e grondaie appartenenti alle tombe di famiglia. Grazie alla conoscenza del territorio da parte degli agenti e dell’accurata attività di indagine è stato possibile identificare il veicolo utilizzato e risalire al responsabile del furto. L’attività di Polizia Giudiziaria si è realizzata grazie all’implementazione ed al recente investimento sull’ impianto di videosorveglianza urbano con sistema Targa System, fortemente voluto dall’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Ivano Airaldi.
M.C. è stato identificato e denunciato alla Procura della Repubblica di Cuneo per furto aggravato. Sarà implementata l’attività di vigilanza e controllo dell’area cimiteriale per evitare che vengano commessi ulteriori reati all’interno dei luoghi di culto. “Mi spiace per le persone che hanno subito i danni ed il furto – dice il sindaco Ivano Airaldi – nel contempo sono contento che il sistema di videosorveglianza abbia funzionato bene. Faccio un plauso al nostro Ispettore Capo di Polizia Locale, Elio Chiappa per l’importante e meticolosa operazione investigativa, atta ad individuare il malvivente, risolvendo in maniera encomiabile l’indagine”.

 

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente