La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 30 novembre 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

“Verso Saluzzo Monviso 2024”, appuntamento dedicato all’identità culturale locale

Venerdì 19 marzo, dalle 18, incontro online con Sonia Damiano, Lóránd Hegyi, Elena Lovera e Fredo Valla

La Guida - “Verso Saluzzo Monviso 2024”, appuntamento dedicato all’identità culturale locale

Saluzzo – La cultura e il territorio sono i temi fondamentali attorno a cui ruotano gli appuntamenti di “Verso Saluzzo Monviso 2024” preliminari agli incontri nelle valli alpine, occitane e in tutti i territori coinvolti nella candidatura di Saluzzo e Terre del Monviso a Capitale italiana della cultura 2024.

Dopo l’incontro del 5 marzo con Patrizia Asproni e Pier Luigi Sacco, i protagonisti del secondo appuntamento in programma per venerdì 19 marzo e dedicato all’identità culturale locale, sono Sonia Damiano, Lóránd Hegyi, Elena Lovera, Fredo Valla.

Sonia Damiano, incaricata per i beni culturali ecclesiastici della Diocesi di Saluzzo, dirige il Museo Diocesano Palazzo dei Vescovi di Saluzzo.

Elena Lovera è vicepresidente di Confindustria Cuneo e Ance Piemonte e presidente Ente scuola edile della Provincia di Cuneo. Imprenditrice di seconda generazione, è da sempre attiva nell’associazionismo.

Fredo Valla è un “intellettuale di montagna”: regista, documentarista, sceneggiatore, scrittore, giornalista, coltivatore e raccoglitore “di storie e di ortaggi”. Si occupa da sempre della minoranza occitana, la sua.

Lóránd Hegyi è storico e critico d’arte. Dopo essersi dedicato in gioventù a svolgere attività accademica, occupandosi di avanguardie della prima metà del secolo, ha iniziato a lavorare come curatore di mostre contemporanee in Ungheria, Austria e Germania.

L’appuntamento, in programma dalle 18 sulla pagina Facebook SaluzzoMonviso2024, è aperto alla partecipazione e alle domande di tutti. L’obiettivo di Saluzzo e Terre del Monviso a Capitale italiana della cultura 2024 è mettere in atto fin da subito un processo collettivo e condiviso che permetta di immaginare il futuro di questi territori oltre il 2024.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente