La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Venerdì 30 luglio 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Uncem: ristabilire la possibilità di spostamenti nei 30 chilometri

Eliminata dalle ultime Faq del ministero in zona rossa, ma per Uncem è una grave limitazione per i piccoli Comuni di montagna

La Guida - Uncem: ristabilire la possibilità di spostamenti nei 30 chilometri

Cuneo – Nelle norme sugli spostamenti in zona rossa è scomparsa la possibilità per chi vive in un piccolo Comune con meno di 5 mila abitanti di spostarsi nel raggio di 30 chilometri.
Da oggi lunedì 15 marzo è vietato ogni spostamento in entrata e in uscita, anche all’interno dei territori: non si può andare in altre regioni e in altri Comuni, né spostarsi all’interno del proprio Comune. Proprio per questo Uncem protesta: “Riteniamo che questa modifica rispetto ai giorni scorsi vada rivista – spiega Marco Bussone, Presidente Uncem – Si permette di andare nelle seconde case e si limita chi deve spostarsi tra piccoli e piccolissimi Comuni, in una valle ad esempio. Chiedo al Viminale un chiarimento e una revisione della decisione. Servono regole e buonsenso, ma lo spostamento tra piccoli Comuni deve essere consentito sia in zona rossa, sia in zona arancione”.
In realtà il Piemonte lo spostamento verso le seconde case è espressamente vietato dall’ordinanza emanata dalla Regione Piemonte, secondo la quale “non è consentito recarsi presso le proprie abitazioni diverse da quella principale (c.d. seconde case) ubicate nel territorio della Regione Piemonte fatti salvi gli spostamenti motivati da comprovate e gravi situazioni di necessità”, quali, ad esempio, quelle riguardanti urgenti manutenzioni (allagamenti eccetera). Identico divieto per chi “non risiede nel territorio della Regione Piemonte”.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente