La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 17 maggio 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

San Biagio ricorda il giovane seminarista morto 50 anni fa

Nella frazione centallese un momento di preghiera ispirato alla figura di Silverio Merlo, deceduto poco più che ventenne: "Non è che mi rincresca morire, mi rincresce non poter arrivare al sacerdozio"

La Guida - San Biagio ricorda il giovane seminarista morto 50 anni fa

Centallo – La frazione di San Biagio nel pomeriggio di oggi (lunedì 15 marzo) ricorda un compaesano deceduto esattamente 50 anni fa: Silverio Merlo, nato a San Biagio nel 1949 ed entrato in seminario a Fossano a 10 anni. Visse tante sofferenze, fin dall’adolescenza: nel 1964, a 15 anni, subì due interventi ai reni che lo lasciarono debilitato, ma con prospettive di riabilitazione. A pochi anni di distanza, nel 1968, mentre il mondo era scosso dalla contestazione giovanile, aveva scoperto di essere affetto da un cancro. Continuò il proprio cammino di preghiera e di crescita spirituale, senza perdere di vista l’obiettivo della santità. Nei suoi scritti, l’accettazione della propria sorte con un solo rimpianto: “Credere è facile quando tutto va bene e non ci sono grandi prove, ma quando a 21 anni ti trovi a tu per tu con la morte, allora sì che la fede diventa vita. Non è che mi rincresca morire: mi rincresce non poter arrivare al sacerdozio. Non potrò essere sacerdote: sarò solo vittima”.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente