La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 27 gennaio 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Centro per le vaccinazioni alla Bertello

Si parte lunedì 22 marzo con orario continuato, sette giorni su sette

La Guida - Centro per le vaccinazioni alla Bertello

Borgo San Dalmazzo – L’ipotesi che era circolata nelle scorse settimane ha trovato conferma: Palazzo Bertello verrà utilizzato come centro per la somministrazione dei vaccini anti-Covid. L’avvio dell’attività è previsto per lunedì 22 marzo.

“Ieri (martedì 9 marzo) abbiamo approvato in Giunta la convenzione con l’Asl Cn1 – spiega l’assessore ai Servizi sociali Beppe Bernardi – per la concessione in comodato dei locali. Verrà utilizzata solo l’area dell’Expo 1, quella verso via Vittorio Veneto. La Squadra tecnica ha già provveduto a effettuare i necessari interventi di manutenzione”.

Il comodato comprende anche la piazzetta recintata davanti alla Bertello (per l’accesso delle persone con difficoltà di deambulazione) e piazza Donatori di Sangue, dove la sosta verrà regolata con disco orario. L’attività di somministrazione dei vaccini coprirà tutto l’arco della giornata, dalle 8 alle 20, festivi compresi, ma verrà sospesa il giovedì mattina, in coincidenza con il mercato settimanale che si svolge nelle zone adiacenti.

Il Comune si è anche fatto carico di potenziare il collegamento internet e metterà a disposizione tavoli e sedie, mentre l’Asl penserà all’allestimento delle postazioni e al pagamento delle utenze. La consegna dei locali avverrà a fine settimana e, secondo quanto stabilito dalla convenzione, durerà fino al 31 ottobre (con possibilità di prolungamento fino al 15 novembre, in modo da tornare disponibile per la Fiera Fredda). L’afflusso delle persone sarà regolato dai volontari della Protezione Civile e della Croce Rossa, che allestirà anche un’unità mobile di rianimazione.

Il Centro funzionerà in sincronia con quello che verrà allestito al Movicentro di Cuneo e servirà principalmente il territorio delle vallate e le zone di Borgo, Boves, Peveragno, Caraglio. “L’idea era venuta a gennaio – aggiunge Bernardi -, pensiamo in questo modo di offrire un servizio in più alla cittadinanza di Borgo, rendendo più agevoli le operazioni di vaccinazione”. Nello scorso autunno si era anche ventilata l’ipotesi, avanzata dal consigliere comunale Mauro Fantino, di utilizzare l’ex tipografia come centro per l’effettuazione dei tamponi.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente