La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 26 gennaio 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

UE, disabili in difficoltà finanziaria

L’Italia, con un 33%, si colloca tra le prime dieci nazioni in Europa per difficoltà finanziarie delle persone disabili

La Guida - UE, disabili in difficoltà finanziaria

Forse non ci sarebbe stato bisogno di creare nel governo Draghi un nuovo ministero per la disabilità se funzionassero meglio gli altri ministeri, ma forse c’era anche un problema di “poltrone minori” aggiuntive, magari al femminile.
Resta che il problema è serio e andrebbe affrontato alle radici, come quelle relative alle capacità finanziarie delle persone disabili.
Eurostat (Ufficio statistico UE) ci dice che in Europa il 26,1% delle persone, al di sopra dei 16 anni, con severe limitazioni di attività hanno difficoltà finanziarie, addirittura il 76,5% in Grecia, seguita da Bulgaria e Croazia; all’estremità opposta, con circa il 10%, Finlandia, Germania e Svezia.
L’Italia, con un 33%, si colloca tra le prime dieci per difficoltà finanziarie delle persone disabili, a distanza dalla media europea, in compagnia con il Paesi dell’est, ad eccezione del Portogallo.
Numeri da non sottovalutare, che forse meritano più di un improvvisato ministero dedicato, con il rischio che altri più importanti ministeri si distraggano dal problema.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente