La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 20 giugno 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Alba chiede l’autovelox fisso sulla statale in frazione Biglini

Richiesta del Comune alla Prefettura, per l'inserimento del tratto nell'elenco delle strade su cui non sia necessaria la presenza di pattuglie

La Guida - Alba chiede l’autovelox fisso sulla statale in frazione Biglini
Alba – Per garantire più sicurezza sul tratto della statale 231 che attraversa il territorio comunale nella frazione di Biglini, con limite di 50 km orari, viene ipotizzato un autovelox fisso senza pattuglia: la richiesta è stata inviata dal Comune di Alba alla Prefettura, per far rientrare quel tratto nell’elenco delle strade su cui è consentita l’attività di Polizia stradale senza il vincolo della contestazione immediata. Il motivo è in incidenti stradali avvenuti negli ultimi mesi, di cui tre con lesioni a pedoni che attraversavano la statale sulle strisce; a dicembre, due ragazze minorenni erano state travolte e ferite. Un deterrente utile, secondo l’amministrazione comunale, anche alla luce delle mutate condizioni del traffico: “Ad aggravare la situazione – spiega il comandante della Polizia municipale Antonio Di Ciancia -, a causa delle modifiche alla viabilità su altre arterie provinciali, c’è anche l’aumento del traffico pesante diretto da Cuneo verso Asti che percorre la statale 231 di Santa Vittoria attraversando i centri abitati, comprese le nostre frazioni Biglini e Mussotto” (immagine di repertorio).
Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente